COMPAGNIA FILODRAMMATICA
Vai ai contenuti

Menu principale:

spettacoli

HERCULES, il musical - ispirato al film Disney "Hercules" (1997) Soggetto originale B.  Johnson  - Musiche A. Menken, D.  Zippel
Ade, malvagio dio dell'oltretomba, vuole riconquistare il monte Olimpo. Convoca le tre Parche, dalla quale ottiene utili informazioni per il futuro. Fra 18 anni i pianeti si allineeranno e sarà possibile liberare i Titani, grazie ai quali potrà raggiungere il suo obiettivo. Ma le Parche ammoniscono Ade: "Un piccolo monito giunge infine, se Hercules combatte, per te, è la fine". Hercules figlio di Zeus ed Era, è ammirato e festeggiato da tutte le divinità. Durante la notte, viene rapito e reso mortale da Pena e Panico, due diavoletti schiavi di Ade. Ritrovato da Alcmena e suo marito Anfitrione, due esseri mortali, lo crescono come figlio loro. Hercules si dimostra più dotato degli altri ragazzi della sua età e quando diventa adulto i genitori adottivi gli rivelano la verità. Hercules decide di interrogare Zeus per avere delle risposte. Zeus lo invita a diventare un eroe. Hercules si dirige alla ricerca di Fil, un satiro addestratore di eroi, che lo addestra a questo scopo. Nel corso della sua avventura s'innamora di una donna di nome Meg, la cui anima è indebitata ad Ade. Hercules arriva nell'affollata città di Tebe, dove dopo aver sconfitto il mostro Idra viene acclamato da tutti.
Ade decide di sfruttare Meg, capendo che il vero punto debole di Hercules è l'amore che ripone verso di lei. Chiede quindi, in cambio della liberazione di Meg, di sottrarre i poteri di Hercules per un giorno, il tempo necessario ai titani di riconquistare l'Olimpo. Hercules cerca di combattere contro Ciclope, ma Meg, per soccorrerlo, rimane schiacciata da una colonna. Il patto con Ade, che aveva promesso che sarebbe rimasta illesa, è rotto ed Hercules può riprendere in pugno la situazione: salvare l'Olimpo, e libera il padre e gli dei sconfiggendo i Titani.Poi torna negli inferi da Ade per cercare di salvare dal regno dei morti la sua amata di Meg, riuscendoci. Con questo atto di estrema bontà ottiene il consenso di poter entrare al monte Olimpo. Ma Hercules vi rinuncia: non potrebbe sopravvivere per sempre senza Meg.  Rimane quindi tra i mortali con lei.
Adattamento teatrale e regia di Andrea de Nisco

Debutto e repliche 13 marso e 24 aprile 2009

Extra
Puoi vedere un breve stralcio dello spettacolo cliccando qui

2014 Coìxcaso - Tutti i diritti riservati - Ultimo aggiornamento dicembre 2017
Torna ai contenuti | Torna al menu